MASTER RELATIONAL FASHION

Un Master itinerante e multidisciplinare per raccontare il presente nella moda

Inizio corsi Ottobre 2017

Perché Relational Fashion?

In un’era sempre più digitalizzata il mondo della moda deve continuare a raccontare e descrivere il presente: una condizione dove reale e digitale sono uniti e sottoposti a un continuo cambiamento. 

Il Master Relational Fashion propone un percorso di formazione itinerante e multidisciplinare che spazia dal design della moda fino alla comunicazione digital e social. Un anno di formazione per sviluppare le conoscenze necessarie per la progettazione di collezioni, approfondire i metodi di lavorazione dei materiali e la valorizzazione del Made In Italy.

La figura del fashion designer deve tornare a studiare i lavori manuali, riconoscere i saperi dell’artigianalità e riscoprire la piccola produzione manifatturiera insieme a un forte interesse per nuove tecnologie e nuovi linguaggi.

A chi è rivolto?

Il master vuole mettere in relazione l’ambiente formativo con il mondo del lavoro del fashion design contemporaneo.
L’apprendimento continuo e la sperimentazione sono i presupposti necessari per formare professionisti in grado di gestire progetti complessi.

Il Master Relational Fashion è un’opportunità ideale per chi ha già iniziato un percorso di formazione in fashion design, project management e fashion communication o per chi vuole migliorare le proprie competenze nella progettazione e nella comunicazione della moda.

I principali sbocchi professionali (in base alle proprie competenze di base) sono: Fashion Designer, Textile Designer, Fashion Illustrator, Fashion Colourist, Pattern Maker, Creative Director, Social Media Strategist.

Perché questo master è diverso dagli altri?

8 moduli di formazione online e offline.
Workshop e laboratori a Milano, Catania e Firenze.

Discipline di base

Il master è basato su una serie di corsi che affrontano le discipline fondanti del fashion design. La didattica unisce modalità tradizionali di insegnamento e pratiche innovative:  l’obiettivo è approfondire la storia, l’artigianato, la cultura della moda e del Made in Italy e conoscere gli strumenti più recenti tipici della comunicazione digitale e dei nuovi media.

Progetti

Acquisiti i fondamenti, le competenze strutturali vengono perfezionate attraverso un progetto per ognuno dei corsi caratterizzanti. Progetti “reali” che si misurano con le difficoltà (e potenzialità) che si ritrovano nel mondo del lavoro, dall’esperienza nella realizzazione del prodotto fino alla sua comunicazione digitale.

Blended learning

L’apprendimento online, in autonomia, è un valore aggiunto per sviluppare competenze e attitudini personali. Il confronto continuo – durante ogni modulo – avviene all’interno di una community di Google Plus dove gli studenti seguono le attività da svolgere a casa con l’affiancamento dei docenti.

Camp e Workshop

Lo sviluppo dei moduli didattici si basa su workshop con lezioni frontali, in città italiane ed europee. Il master si conclude con un camp di una settimana: un laboratorio pratico per mettersi alla prova e sviluppare il proprio potenziale.

Stage

Alla fine del master è previsto un periodo di stage presso uno dei partner oppure presso un’azienda in linea con le competenze del singolo designer, con l’obiettivo di mettere in relazione gli studenti con il mondo del lavoro.

Un master itinerante

Ogni mese un corso, un viaggio, una città da scoprire e una nuova realtà progettuale e manifatturiera con cui confrontarsi. Una possibilità si sviluppare il proprio talento, avere un’esperienza diretta dei processi produttivi e sperimentare nuovi processi.

Ti sei mai chiesto cosa riesci ad imparare in 12 mesi?

Iscriviti all’edizione di Relational Fashion che inizia a Ottobre 2017